Seleziona la lingua
English Italiano

Entra nel sito

2 AREE

Montepulciano

Vigneti

Possediamo un totale di 8 vigneti all'interno della zona di Montepulciano, in 8 differenti locazioni, per garantirci un diversificato spettro di suoli che possono produrre un Vino Nobile di Montepulciano che esprima autenticamente la complessità del terroir di Montepulciano.

El Grasso

Lodola

Questa tenuta è l'espressione perfetta del nostro terroir con vigneti di Sangiovese che coprono i dossi attorno alla cantina di vinificazione ed invecchiamento, situata in cima alla collina, dalla quale si apre una stupenda vista sul paese di Montepulciano.

Continua

Le Capezzine

Le Capezzine

Questa storica tenuta si divide in 4 vigne principali, inclusa l'iconica Vigna Tonda. Qui si trovano anche l'appassitoio e la vintantaia dove vengono prodotti i nostri Vin Santo ed Occhio di Pernice.

Continua

I Poggetti

I Poggetti

Questo vigneto sul fianco di una collina, dove abbiamo le nostre più antiche vigne e dove il Sangiovese è sempre stato coltivato per la produzione del Vino Nobile di Avignonesi, è diviso in 5 distinte parcelle.

Continua

Le Badelle

Le Badelle

Diviso in 8 parcelle, questo ampio vigneto di proprietà si trova nel cuore storico dell'area di produzione di Montepulciano.

Continua

Banditella

Banditella

Questo vigneto di recente acquisizione si trova vicino a I Poggetti e produce un classico Sangiovese destinato ai nostri Vino Nobile e Rosso di Montepulciano.

Continua

El Grasso

El Grasso

Un vigneto costituito da una singola parcella e acquistato nel 2011 insieme al vigneto Banditella.

Continua

Greppo

Greppo

Una strada costeggiata da cipressi porta a questo vigneto di 25 ettari, situato nella località di Abbadia di Montepulciano e caratterizzato da un paesaggio di colline verdi ed da un suolo argilloso, tipico del territorio di Montepulciano.

Continua

El Grasso

Matracchio

Questa tenuta conta 20 ettari di vigneto ed è situata vicino a Le Capezzine, nella località di Valiano di Montepulciano. Le vigne sono dedicate alla coltivazione di Sangiovese.

Continua

Cortona

Vigneti

Possediamo due distinti vigneti nella zona di Cortona, dedicati principalmente alla coltivazione di Merlot, Cabernet Sauvignon e Chardonnay.

La Lombarda

La Lombarda

Un oceano di vigneti le cui viti sono tutte allevate ad alberello e piantate ad alta densità. Qui coltiviamo principalmente Merlot.

Continua

La Selva

La Selva

Il nostro vigneto più grande e dove vengono vinificati i nostri vini Cortona. Un vigneto dove Merlot, Cabernet Sauvignon e Chardonnay regnano incontrastati.

Continua

"Noi aspiriamo a creare un naturale legame fra la vite e il suo habitat, mettendo la pianta nelle condizioni di produrre uve che traggano la loro vigoria da un suolo vivo".
Agricoltura bio

Stiamo applicando metodi di agricoltura bio in tutti i nostri 200 ettari di vigneto. Ad aprile 2011, abbiamo formalmente fatto richiesta per la certificazione biologica su tutta l'azienda vinicola. L'iter richiede un periodo obbligatorio di certificazione lungo 3 anni durante il quale dobbiamo rispettare tutti i principi della viticoltura biologica. La recente acquisizione della tenuta di Lodola ha prolungato il periodo di conversione di un ulteriore anno. Confidiamo di ottenere la piena certificazione nel 2015.
Nel frattempo, abbiamo deciso di compiere un passo ulteriore, gestendo i nostri vigneti con un approccio biodinamico. Questo sistema di agricoltura olistico e rigenerativo si concentra sulla salute del suolo, sull'integrazione dell'agricoltura con la locale flora e fauna e sulla biodiversità.

Maggiori info

Gli agronomi

Laura Lenzi

Laura Lenzi Avere la possibilità di lavorare in mezzo alla natura e percepire il cuore pulsante della terra è probabilmente il più grande privilegio del mio lavoro.

Laura è un dinamico e conviviale agronomo con una decennale esperienza fra i vigneti e le olivete in Toscana. Laura si è laureata in Scienze Forestali all'Università di Firenze. Nel suo quotidiano lavoro, che consiste nell'assicurare ai vigneti una crescita sana e vigorosa, Laura mostra un profondo rispetto e amore per la natura e per l'ambiente che la circonda.

Adriano Zago

Adriano Zago Virginie Saverys mi chiese di aiutarla a convertire Avignonesi alla biodinamica, una sfida tanto importante quanto estremamente stimolante.

La dedizione e l'esperienza di Adriano ci hanno aiutato a passare con successo a metodi biodinamici in tutta l'azienda vinicola. Le sue precedenti esperienze di lavoro fra la Nuova Zelanda, l'India e la Francia gli hanno permesso di capire che la biodinamica, dovunque sia applicata, dovrebbe essere semplice, pratica, efficiente e in sincronia coi bioritmi naturali del luogo.

Storie
27 Nov 2013

La vendemmia 2013 di Avignonesi: come sacrificare un vino da 98 punti.

La lunga siccità e le alte temperature estive del 2012, seguite dalle piogge abbondanti durante l’inverno e durante la primavera 2013 hanno lasciato il segno sulle nostre vigne ancora prima della fioritura avvenuta a metà aprile. Le piogge, accompagnate da temperature sotto le medie.. Continua
29 Ott 2012

Avignonesi Vendemmia 2012 - una fotoreportage

La vendemmia: aspettative, paure e speranze concentrate in poche ma intense settimane. Le scelte di un anno, il metodo di raccolta, la costante attenzione per la nostra uva, la velocità dei ritmi di lavoro, tutto queste cose hanno un impatto profondo sul prodotto finale: i nostri vini. Il.. Continua
22 Feb 2013

Un nuovo marchio per Avignonesi: dal blog alla bottiglia

Fin dal 2009, anno dell’acquisizione di Avignonesi, Virginie Saverys si è posta l’obiettivo di produrre vini in grado di esprimere la complessità e la bellezza del terroir di Montepulciano. Ma non solo. Ha attuato anche dei significativi cambiamenti strutturali: ha incoraggiato la conversione.. Continua
08 Giu 2012

Avignonesi si esprime sulla questione sughero vs tappo a vite

Immaginati di essere una bottiglia di vino - un bianco, un rosso o un rosato. Che tipo di tappo vorresti avere? Un tappo di sughero tradizionale, prodotto con la corteccia di alberi? Un tappo sintetico? Un tappo a vite? Tradizione contro comodità, suggestione contro praticità. L’inventore del.. Continua
Leggi più storie