Grappa Riserva

da vinacce di Vin Santo di Montepulciano


Una grappa dal colore ambrato e dal gusto intenso e setoso. Il bouquet è distinto, con note di frutta secca, vaniglia, spezie e tabacco, sviluppatesi durante il lungo periodo di invecchiamento in legno. E’ vellutato e sensuale, perfetto da gustarsi dopo cena.
Distillazione

Questa grappa nasce dalla distillazione delle vinacce fermentate di Trebbiano e Malvasia usate per il Vin Santo di Montepulciano.
Le vinacce vengono trasportate alla distilleria toscana Nannoni di Paganico subito dopo la sfecciatura, quando sono ancora bagnate e ricche dei tipici aromi di Sangiovese. La distillazione avviene entro le 48 ore dall’arrivo delle vinacce in distilleria, e viene seguita da mastro distillatore Priscilla Occhipinti, che usa un ciclo di distillazione discontinuo con la macchina distillatrice artigianale, a vapore. La testa e la coda vengono rimosse manualmente dopo ogni ciclo di distillazione.

Al termine della distillazione, la giovane grappa con i suoi ricchi profumi, invecchia per 18 mesi in barrique francesi di terzo passaggio. Questo avviene in modo tale da permettere alla grappa di respirare, ma, allo stesso tempo, i suoi aromi delicati non vengono sopraffatti dalle note di legno.

Quando la prova sensoriale di Priscilla indica che la grappa è pronta per l’imbottigliamento, viene aggiunta dell’acqua distillata per ottenere la gradazione alcolica desiderata.

Affinamento in bottiglia

Minimo 1 anno.