Grifi

Toscana I.G.T.


Q uesto vino che ricompensa i rischi è riservato ai produttori fiduciosi. Infatti, nel 2014 Grifi non è stato prodotto a causa di condizioni climatiche avverse. Una miscela incredibile dove la freschezza del Sangiovese si fonde perfettamente con la spina dorsale del Cabernet Sauvignon. Un altro ottimo esempio di una grande miscela per l’invecchiamento.
L’assemblaggio di due varietà tardive durante un’annata toscana particolare conferisce carattere a questo vino. Al naso, il vino rivela note di mirtilli, more, incenso, erbe officinali e sandalo. Con sentori di confettura di more e cannella al palato si sviluppa come un’esplosione balsamica sostenuta da una spiccata acidità. Il tannino vivo su tutto il palato accompagna il finale sapido e persistente.
Grapes

49,58% Sangiovese, 50,42% Cabernet Sauvignon.

Harvest

Tra fine agosto e metà settembre.

Vinification

Vinificazione separata per le due varietà in tini di acciaio inox con uso di lieviti indigeni. La fermentazione alcolica con successiva macerazione sulle bucce è durata fino a 20 giorni. La fermentazione malolattica si è svolta in legno.

Ageing

18 mesi in legno di rovere di cui 85% barriques francesi (225 lt) e 15% botte grande di Slavonia (solo per il sangiovese).

Awards

2016:
94 pt James Suckling
91 pt Veronelli

2015:
93 pt Vinous
90 pt Wine Spectator
92 pt Wine Enthusiast
92 pt James Suckling
92 pt Veronelli

2013:
92 pt James Suckling
90 pt Decanter